Chianti Classico, Sangiovese - Vino Felsina | VIN SANTO
Entra nel sito ufficiale di Felsina Berardenga. Scopri il nostro vino Chianti, Chianti Claassico e Sangiovese Felsina. Leggi dei nostri premi e dei nostri riconoscimenti.
vino, chianti, chianti classico, sangiovese, toscana, tuscany, wine
19745
single,single-portfolio_page,postid-19745,,qode-theme-ver-5.8,wpb-js-composer js-comp-ver-4.2.3,vc_responsive

Vin Santo del Chianti Classico Doc

La tradizione antica del Vin Santo di Fèlsina è contenuta tutta nel passaggio delle “madri” dai caratelli di un’annata a quelli di un’altra. La modernità della produzione sta nelle più attente scelte delle uve, del processo di appassimento dei grappoli, nell’aggiunta del Sangiovese per caratterizzare il vino secondo lo stile di Fèlsina, nel perfezionamento della vinificazione e nell’invecchiamento.

Dati Tecnici Generali

Denominazione
Vin Santo del Chianti Classico Doc.
Vitigno
Trebbiano, Malvasia e Sangiovese.
Zona di produzione
A sud-est di Siena, nel Comune di Castelnuovo Berardenga, sul confine meridionale della zona di produzione del Chianti Classico, dal vigneto Valli e Poggiolo.
Ceppi per ettaro
5400.
Forma di allevamento
Guyot semplice.
Raccolta
Solo manuale.
Età del Vigneto
Dalla selezione dei vigneti degli anni settanta–ottanta sono state condotte indagini approfondite per individuare le piante madri più idonee ala realizzazione di innesti e reimpianti avvenuti nei primi anni 2000.

Vinificazione

Dopo un’accurata selezione i grappoli vengono sottoposti ad appassimento naturale sui graticci, fino a Dicembre e qualche volta anche fino a Gennaio–Febbraio dell’anno successivo alla raccolta. Dopo la pigiatura, il mosto viene trasferito in caratelli sigillati di rovere da 100 l, con la “madre” (denso residuo del vino delle annate precedenti). Trascorsi 7 anni nella vinsantaia viene affinato almeno 6 mesi in bottiglia prima della commercializzazione.

Note sensoriali

Giallo dorato, con riflessi ramati. Profumo di frutta passita, pesca, albicocca, ananas e frutti tropicali. Al palato si riconosce la consistenza, la morbidezza e l’eleganza della frutta ben integrata nel legno del caratello. Vino di ottimo equilibrio con una bella nota acida ben armonizzata e un giusto residuo zuccherino. Buona persistenza al retrogusto.

Fèlsina Vin santo chianti classico DOC

RICONOSCIMENTI

1993

 
     
Wine Spectator

92

 
Wine Advocate

95

 
 

1995

 
     
Wine Spectator

91

 
 

1997

 
     
Wine Spectator

91

 
 

1998

 
     
Wine Spectator

90

 
Wine Advocate

92

 
 

1999

 
     
Wine Spectator

91

 
Wine Advocate

92

 
 

2000

 
     
Wine Advocate

93

 
 

2001

 
     
Wine Spectator

95

 
Wine Advocate

94

 
 

2003

 
     
Wine Spectator

90

 
Wine Advocate

92

 
 

2004

 
     
Wine Spectator

93

 
Wine Advocate

94

 
Vinousmedia

94+

 
 

2005

 
     
Wine Advocate

92

 
 

2006

 
     
Wine Advocate

94

 
Vinousmedia

94

 
 

2007

 
     
Vinousmedia

94